vetrere abbinamento col vino per san valentino

Tre abbinamenti col vino per un romantico San Valentino.

Manca poco alla festa degli innamorati e quale modo migliore per festeggiarla, se non con una cenetta romantica, accompagnata da un buon vino che crei la giusta atmosfera?
A tal proposito, vogliamo proporre tre abbinamenti romantici di cibo e vino, tre modi per trascorrere un San Valentino speciale o semplicemente tre occasioni per assaggiare i nostri vini migliori.
Certo, abbinare il vino è una vera e propria arte, che si apprende col tempo, una continua sperimentazione, che forse non porterà mai alla perfezione, ma certo farà fare un viaggio ai sensi.

1. Vino e cioccolato: un abbinamento divino!

Per gli Aztechi il cioccolato era il cibo degli Dei. Di certo è un alimento che fa bene all’umore e che accontenta proprio tutti. Quindi perché non abbinarlo al vino, considerato dai Romani il nettare degli Dei?
Un abbinamento magico, divino, sicuramente non più insolito e in grado di dare il via ad una serata da ricordare.

abbinamenti col vino per san valentino vetrère 1

Per i puristi del Cioccolato, per i quali esiste solo il fondente,  proponiamo il cioccolatini Vetrère abbinati ad un vino che ne esalti le caratteristiche quasi amare, un vino consistente e pieno, come il Barone Pazzo Vetrère dal gusto vellutato e dal tipico profumo speziato. Ideale anche per le versioni allo zenzero e al peperoncino.

2. Vino formaggi e mostarde: un tuffo negli aromi.

Una cena romantica, che inizia con un entreè di formaggi e mostarde.
Per gli amanti dei sapori forti, per chi ha idee chiare e vuole sperimentare cose nuove, per chi ama osare e non si lascia sfuggire l’occasione per stupire.

abbinamenti co vino vetrère per san valentino 2
Per una coppia così, ecco un San Valentino particolare.
Ma abbinare vino e formaggi non è cosa semplice: il formaggio è un alimento molto complesso, spesso fatto di aromi intensi e pungenti e con varietà innumerevoli.
Per le sue caratteristiche organolettiche particolarmente “invadenti”, anche il vino da abbinare deve essere all’altezza, deve possedere una lunga persistenza.

Rosso, bianco o rosato deriverà, poi, dai sapori più o meno accentuati del tipo di formaggio e dalla stagionatura: per quelli freschi e meno stagionati, via coi bianchi e coi rosati, mentre con i formaggi più “profumati” e dal “carattere forte”, la scelta ricadrà su di un rosso strutturato.

Una considerazione a parte va fatta per i formaggi piccanti o molto stagionati.
In questo caso, un abbinamento insolito ma molto azzeccato si ottiene con i vini passiti dolci e liquorosi, che ne esaltano il sapore grazie alla loro morbidezza, alcolicità, alla dolcezza e alla struttura e creano un ottimo equilibrio di sapori.

Proponiamo tre abbinamenti di vino Vetrère con tre formaggi del Sud, nello specifico:

  1. un caciocavallo podolico con miele al tartufo bianco, abbinato al vino Crè Vetrère;
  2. un canestrato di Castel del Monte accompagnato da una cotognata o da una marmellata di fichi, da gustare con un Vetrère Finis;
  3. un pecorino al peperoncino semi stagionato, accompagnato da mostarda d’uva e da un calice di Passaturo Vetrère.

3. Vino e ostriche: un abbinamento afrodisiaco.

Preparatevi ad un esplosione di sapori e ad una serata “frizzante”. Se è vero che le ostriche sono afrodisiache, allora l’abbinamento con un buon vino non potrà che rendere ancor più magica l’atmosfera.

abbinamenti vino vetrère san valentino 3
Ma chi lo ha detto che le ostriche si abbinano solo alle bollicine?
L’ostrica ha una consistenza grassa e sapida e un vino frizzante o uno champagne ha un’acidità spiccata, acuita dall’effervescenza, che cozza con la sapidità.
Meglio, quindi, optare per un vino bianco, morbido e delicatamente saporito, fresco e leggero, leggermente fruttato come il VT Vetrère.
A voi la scelta e…buon San Valentino!

Posted in Blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *